venerdì 22 luglio 2016

CHIUSURA PIAZZA A. ROSSI

Siamo soddisfatti per l'interesse che abbiamo suscitato con il lancio, del sondaggio per la chiusura di Piazza A. ROSSI alla domenica, lasciando aperta al traffico veicolare, sia via Bat.  Val Leogra che via Cap. Sella; sia intervistando i cittadini ai banchetti, che tramite messaggi o email. Oltre  90% degli intervistati  ha espresso parere favorevole (circa 200 interviste e messaggi). Democrazia diretta, i cittadini esprimono la propria opinione. Il vostro parere è  molto importante, inviateci   un messaggio a info@schio5stelle.it oppure al numero 3772511818.




Fonte : Il giornale di Vicenza 

venerdì 8 luglio 2016

BANCHETTO INFORMATIVO


SABATO 09 LUGLIO 2016 DALLE 9,00 ALLE 12.30 GLI ATTIVISTI DEL M5S SCHIO SARANNO PRESENTI AL MERCATO CITTADINO, SOTTOPORTICO DI PIAZZETTA GARIBALDI, (ANGOLO PILAR) CON UN GAZEBO INFORMATIVO.  POTETE VENIRE A CHIEDERE INFORMAZIONI E COMUNICARCI EVENTUALI PROBLEMATICHE DEL TERRITORIO.

martedì 5 luglio 2016

10 BUONI MOTIVI PER DIRE NO





#5giornia5stelle 83° puntata, 1 luglio 2016





13 provvedimenti a favore delle banche, nessuno a favore dei cittadini.” Se dovessimo sintetizzare in una frase la storia del governo Renzi, sarebbe questa. 130 mila le famiglie espropriate: i loro rappresentanti sono stati di nuovo a Roma per far sentire la loro voce. Voce poi portata in aula da Alessio Villarosa, e in strada anche da Daniele Pesco che ricorda come basti non pagare appena tre rate di un mutuo, e la banca possa prendersi il capannone.

Settimana del Brexit. David Borrelli da Bruxelles sottolinea come, per il M5S, la decisione che i cittadini esprimono tramite un referendum debba essere sempre rispettata. Il Parlamento Europeo ha approvato invece una risoluzione assolutamente ingiusta nei confronti della volontà popolare: per questo il M5S ha votato no. Tali ingerenze verso un popolo sovrano non sono di competenza di Juncker e della sua Commissione.
Anche Sergio Battelli, in aula alla Camera, denuncia come il sistema europeo abbia ormai fallito. L’Unione Europea deve essere rifondata con criteri lontani da austerity e fiscal compact, per tornare alla solidarietà e alla collaborazione. In Europa devono tornare a contare i cittadini, che non sono né gli Juncker, né le Merkel né i Renzi.
In Parlamento intanto si continua a infliggere colpi mortali alla filiera dell’olio italiano. I mandanti? Europei, come ricorda Giuseppe L’Abbate in aula: l’Europa chiede, il PD obbedisce, e ora viene tolta addirittura la data di scadenza dalle bottiglie di olio. Il governo accetta tutto, anche ciò che reca danno al Made in Italy, sottolineano Paolo Parentela e Filippo Gallinella.

Alessandro Di Battista denuncia poi come alla Camera il PD discuta solo di legge elettorale: l’unico loro pensiero è essere rieletti e riottenere la poltrona. Vi chiediamo allora di darci una mano, partecipare al movimento, condividere, lavorare nei gruppi sul territorio. Ognuno faccia sua parte per mandare a casa questa gente!
Si rinnovano anche le missioni all’estero, a prezzo di un altro miliardo di euro di soldi pubblici. Al Senato Maurizio Santangelo si chiede se non sia ora di pensare un nuovo modello di difesa, più sostenibile e idoneo al DNA del Paese, invece di sperperare quattrini in F35. 

Da Bruxelles, Ignazio Corrao e Laura Ferrara ricordano l’ispezione M5S al Cara di Mineo, il più importante centro d’Europa dove si gonfia il numero dei migranti per truffare lo Stato. Noi diciamo basta: è ora di smantellare i centri di accoglienza e fare verifiche su chi ha diritto già nei paesi di origine.
Infine, al Senato è passata l’approvazione del Disegno di legge sul rinnovo dei mandati degli organi del Coni. Come denuncia Enza Blundo, è stata l'ennesima occasione sprecata, e per l’ennesima volta è colpa del PD che ha preferito dare la precedenza ai suoi inciuci con le lobby dello sport anziché alle esigenze del mondo sportivo.



Clicca qui! Scarica, stampa e diffondi il magazine che racconta ogni settimana tutto quello che succede in Parlamento, e che la TV non dice!

5giornia5stelle va in onda anche su TeleAmbiente - visibile sul canale 78 del digitale terrestre a Roma, Pescara e Perugia e sul canale 218 a Milano - a questi orari: Lunedì 15:30, Martedì 03:30 - 9:30, Mercoledì 12:40 - 9:30, Giovedì 03:00 - 13:30, Venerdì 21:50, Sabato 20:00, Domenica 18:10
user-pic
 

martedì 28 giugno 2016

COMUNICATO


SCHIO 28/06/2016
GRANDE SODDISFAZIONE DA PARTE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE  SCHIO PER IL RISULTATO CONSEGUITO IERI SERA IN CONSIGLIO COMUNALE.  APPROVATA ALL'UNANIMITA' LA MOZIONE “COSTITUZIONE DI MERCATINI PER IL BARATTO E/O LA VENDITA DI BENI USATI SUL TERRITORIO COMUNALE”.  L’OBIETTIVO DEL MERCATINO È  LA DIFFUSONE DELLA CULTURA DEL RIUSO E LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE, PRIMA CHE DIVENTINO RIFIUTI.


APPROVATA ANCHE LA VARIAZIONE DI BILANCIO, CONTENENTE 50.000€ ACQUISTO CENTRALINA POLVERI SOTTILI E 38.000€ PER LE ANALISI AMBIENTALI (CHE AVEVAMO RICHIESTO CON LA PETIZIONE SOTTOSCRITTA DAI CITTADINI E GLI EMENDAMENTI AL BILANCIO.   UN FORTE E CONCRETO SEGNALE CHE MIRA A TUTELARE LA SALUTE DEI CITTADINI, PECCATO CHE NON CI SIA STATA LA CONVERGENZA DI TUTTE LE FORZE POLITICHE PRESENTI IN AULA (FAVOREVOLI MOVIMENTO 5 STELLE E NOI CITTADINI, CONTRARI IL PD, ASTENUTI LEGA-FORZA ITALIA-TESSIAMO SCHIO).

MOVIMENTO 5 STELLE SCHIO

mercoledì 22 giugno 2016

MERCATINO DEI QUARTIERI


Nel prossimo Consiglio Comunale di lunedì 27/06/2016 ore 18:30 presenteremo una Mozione per la costituzione di mercatini  per il baratto e/o la vendita di beni usati sul territorio comunale. L’obiettivo primario del mercatino è  la diffusone della cultura del riuso e la valorizzazione delle risorse, prima che diventino rifiuti, favorendo la cultura del recupero, evitando lo spreco di risorse in una precisa ottica di economia ecosostenibile e, anche quale strumento per stimolare i rapporti sociali tra le persone, promuovendo il nostro territorio e la vita dei quartieri.



Di seguito la mozione che presenteremo nel prossimo Consiglio Comunale di Lunedì 27/06/2016


















MoVimento Cinque Stelle
 Schio Schio 06/06/2016
  Al Signor Presidente del Consiglio Comunale di Schio
 Al Signor Sindaco del Comune di Schio



MOZIONE 
( Ai sensi dell'articolo 29 del R.f.C.C.)


OGGETTO: Costituzione di mercatini per il baratto e/o la vendita di beni usati sul territorio comunale


 Visto che:

 ● Stiamo vivendo una crisi economica e occupazionale senza precedenti e che non sembra finirà nel breve periodo. Il MoVimento cinque stelle Schio propone l’iniziativa denominata “Mercatini itineranti di quartiere dell’usato” come sistema etico­-sociale nella salvaguardia dell’ambiente e del territorio;

 Considerato che: 

● Il baratto e/o la vendita conferisce all’oggetto usato una seconda vita, fino all’effettiva usura e che, la pratica del riuso promuove stili di vita virtuosi, favorendo il risparmio energetico.
 ● L’obiettivo primario del mercatino è lo scambio, il riutilizzo e riciclo di oggetti, favorendo la cultura del recupero, evitando lo spreco di risorse in una precisa ottica di economia ecosostenibile e di solidarietà sociale.
● La pratica del riutilizzo è da intendersi anche quale strumento per stimolare i rapporti sociali tra le persone e, un richiamo utile a promuovere il nostro territorio e la vita dei quartieri.

 Ritenuto opportuno, allo scopo di creare una base iniziale dei lavori, allegare alla presente una bozza di regolamento, non vincolante, tratta dal regolamento del Comune di Verona.


SI IMPEGNANO SINDACO E GIUNTA

 ● di predisporre, coinvolgendo i consigli di quartiere, specifico regolamento che disciplini i presupposti, le condizioni e le modalità in ottemperanza con le norme di legge al fine di favorire la diffusone della cultura del riuso e la valorizzazione delle risorse, prima che diventino rifiuti. Grazie dell'attenzione e distinti saluti.

 Gruppo Consiliare MoVimento Cinque Stelle Schio
 Consigliere Marco Vantin